TEMPO DI QUARESIMA - Parrocchia Santo Sepolcro Bagheria

Arcidiocesi di Palermo.
Parrocchia Santo Sepolcro
Vai ai contenuti
 PARROCCHIA SANTO SEPOLCRO
MENU


Dal Mercoledì delle Ceneri al Giovedì Santo
Il numero quaranta nella Bibbia, come molti altri numeri, è simbolico: indica un periodo di lotta alla quale Dio dà come sicurezza la vittoria (cfr. Gl 2,12-13).Nella Bibbia le quaresime si concludono tutte con una alleanza più stretta tra Dio e il suo popolo (cfr. Es 24,18). Anche la Chiesa è invitata, anno dopo anno, a quaranta giorni di purificazione, di meditazione e di preghiera per convertirsi alla nuova ed eterna Alleanza stabilita nella morte e resurrezione di Cristo. Ecco perché, durante tutto il tempo quaresimale, i temi presentati dalle letture si organizzano intorno alle due grandi realtà che motivano alla radice il rinnovamento cristiano: la penitenza e il battesimo; ed ecco perché il tempo della quaresima è un tempo fondamentale per la vita della Chiesa (cfr. 2Cor 6,2).

La Penitenza
E' sempre stato l'aspetto emergente della quaresima con caratteristiche, però, che indulgevano far pensare alla penitenza quasi fine a se stessa. I temi biblici del periodo quaresimale insistono piuttosto sulla penitenza come conversione, aprendo così a prospettive di positività: convertirsi e fare penitenza significa abbandonare il male per il bene (cfr. Is 1,16-17); scoprire la gioia di rinnovarsi (cfr. Is 58,8-9); ritornare all'origine della propria conversione, al battesimo, che ci ha sepolti in Cristo per farci risorgere con lui a vita nuova (cfr. Rm 6,3-4) Il digiuno è il segno di questa conversione; esso però viene raccomandato sottolineandone l'atteggiamento di fondo: si tratta di spezzare il cuore, più che di stracciare le vesti (cfr. Gl 2,12-13).

Il Battesimo
I temi dell'acqua viva, della luce e della vita riassunti, soprattutto, nei brani evangelici della Samaritana (3° domenica), del cieco nato (4° domenica) e della resurrezione di Lazzaro (5° domenica) presentano ancora la quaresima come il tempo del battesimo (cfr. Sacrosanctum Concilium, 109).
Il Battesimo è l'acqua viva che guarisce e rinnova (cfr. Ez 47,9-12); è la luce della vita del risorto che rischiara le tenebre di morte (cfr. Mic 7,9 e Gv 9,1-7); è l'adesione a Cristo che ci riscatta dalla schiavitù del peccato, ci rende liberi (cfr. Gv 8,31-37) e ci unisce al nuovo popolo radunato da tutti i confini della mondo (cfr. Ez 37,21-28).

Il colore liturgico è il viola.


I DOMENICA DI QUARESIMA A-B-C II DOMENICA DI QUARESIMA A-B-C III DOMENICA DI QUARESIMA A-B-C IV DOMENICA DI QUARESIMA A-B-C - (LAETARE)V DOMENICA DI QUARESIMA A-B-C DOMENICA DELLE PALME


 


Contatti
telefax : 091 931662
Via Mons. Buttitta, 1 - 90011 Bagheria (PA)
Parroco don Filippo Custode
Torna ai contenuti